Gazpacho – Spagna

Gazpacho - Spagna

Il gazpacho non è altro che una zuppa andalusa servita fredda, composta di tante verdure crude. Freschissima e ricca di sostanze nutritive, preservate dalla mancata cottura degli ingredienti, e un vero toccasana per il periodo particolarmente caldo.

INGREDIENTI per 6 persone:

1 kg di pomodori rossi maturi e con pochi semi

200 g di cetrioli

100 g di peperoni verdi

100 g di cipolla

3 cucchiai di aceto di ottima qualità

1/2 spicchio di aglio

1 pizzico di sale

1 pizzico di zucchero

1 pizzico di pepe nero (facoltativo)

50 g di pane raffermo

3 cucchiai di acqua

1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva

foglioline di menta o basilico (per guarnire)

fette di cetriolo (per guarnire)

cubettini di pomodoro

cubettini di peperone

olive nere

cubetti di pane tostato

 

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa scegliere pomodori maturi ma sodi, carnosi e possibilmente con pochi semi. Lavarli, incidere una croce nella parte tondeggiante e immergeteli un minuto in acqua bollente. Scolarli ed eliminare la pelle. Tagliarli grossolanamente e porli in un colino con un pizzico di sale. Lasciarli prima scolare e poi privarli accuratamente dei semini e versare in una capiente ciotola di vetro o ceramica. In un altro colino mettere a scolare la cipolla tagliata a fettine sottili e cosparsa con un pizzico di sale. Stesso procedimento va fatto per il cetriolo prima lavato e sbucciato, tagliato a metà nel senso della lunghezza e poi
svuotato dei semi. Questo processo serve a togliere l’acqua di vegetazione alle verdure che potrebbe risultare amara e poco digeribile.

Lavare il peperone, tagliarlo, eliminando le coste interne bianche e i semini, lavarlo e tagliarlo a tocchetti. Tagliare lo spicchio d’aglio e privarlo dell’anima interna. Scolare la cipolla e il cetriolo e tagliare quest’ultimo grossolanamente. Quindi raccogliere tutte le verdure nella terrina contenente già i pomodori aggiungendo il pane raffermo, il sale, l’aceto, l’olio e il pepe (opzionale). Mescolare, chiudere con la pellicola trasparente e riporre in frigo a macerare per qualche ora.

Trascorso il tempo di riposo frullare a lungo fino ad ottenere una crema setosa. Se si desidera una consistenza più liquida, allora aggiungere qualche cucchiaio di acqua fredda. Aggiustare di sale e olio e all’occorrenza aggiungere anche un pizzico di zucchero per smorzare l’acidità del pomodoro.

Nel frattempo preparare la dadolata di verdurine crude da mettere come decorazione.

Prima di servire il gazpacho, tostare dei cubetti di pane e servirli sopra la salsa ben fredda con le verdurine e qualche fogliolina di menta o di basilico.

Gazpacho – Spagna

Gazpacho – Spagna

Gazpacho - Spagna

Gazpacho – Spagna

SCHEDA RICETTA:

Porzioni 6

Gazpacho – Spagna
Save RecipeSave Recipe

Ingredienti

  • 1 kg di pomodori rossi maturi e con pochi semi
  • 200 g di cetrioli
  • 100 g di peperoni verdi
  • 100 g di cipolla
  • 3 cucchiai di aceto di ottima qualità
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • 1 pizzico di pepe nero (facoltativo)
  • 50 g di pane raffermo
  • 3 cucchiai di acqua
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • foglioline di menta o basilico (per guarnire)
  • fette di cetriolo (per guarnire)
  • cubettini di pomodoro
  • cubettini di peperone
  • olive nere
  • cubetti di pane tostato

Procedimento

  • Per prima cosa scegliere pomodori maturi ma sodi, carnosi e possibilmente con pochi semi. Lavarli, incidere una croce nella parte tondeggiante e immergeteli un minuto in acqua bollente. Scolarli ed eliminare la pelle. Tagliarli grossolanamente e porli in un colino con un pizzico di sale. Lasciarli prima scolare e poi privarli accuratamente dei semini e versare in una capiente ciotola di vetro o ceramica. In un altro colino mettere a scolare la cipolla tagliata a fettine sottili e cosparsa con un pizzico di sale. Stesso procedimento va fatto per il cetriolo prima lavato e sbucciato, tagliato a metà nel senso della lunghezza e poi svuotato dei semi. Questo processo serve a togliere l’acqua di vegetazione alle verdure che potrebbe risultare amara e poco digeribile.
  • Lavare il peperone, tagliarlo, eliminando le coste interne bianche e i semini, lavarlo e tagliarlo a tocchetti. Tagliare lo spicchio d’aglio e privarlo dell’anima interna. Scolare la cipolla e il cetriolo e tagliare quest’ultimo grossolanamente. Quindi raccogliere tutte le verdure nella terrina contenente già i pomodori aggiungendo il pane raffermo, il sale, l’aceto, l’olio e il pepe (opzionale). Mescolare, chiudere con la pellicola trasparente e riporre in frigo a macerare per qualche ora.
  • Trascorso il tempo di riposo frullare a lungo fino ad ottenere una crema setosa. Se si desidera una consistenza più liquida, allora aggiungere qualche cucchiaio di acqua fredda. Aggiustare di sale e olio e all’occorrenza aggiungere anche un pizzico di zucchero per smorzare l’acidità del pomodoro.
  • Nel frattempo preparare la dadolata di verdurine crude da mettere come decorazione.
  • Prima di servire il gazpacho, tostare dei cubetti di pane e servirli sopra la salsa ben fredda con le verdurine e qualche fogliolina di menta o di basilico.
7.6.5
25
http://unatappaincucina.it/gazpacho-spagna/

 

Da non perdere

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *